politicamenteincazzati

Forum di Cultura Generale
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi    

Condividere | 
 

 La Procura di Bari indaga sulle feste del Premier

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Cafonal
Admin
avatar


MessaggioTitolo: La Procura di Bari indaga sulle feste del Premier   Mer Giu 17, 2009 5:03 pm







All’interno di un’indagine sulla sanità pugliese alcune intercettazioni fanno riferimento a feste con ragazze a pagamento a Palazzo Grazioli. Una candidata al consiglio comunale di Bari conferma in un’intervista al Corriere. Berlusconi: “Solo spazzatura”.

La Procura di Bari ha confermato di aver aperto un’indagine per induzione alla prostituzione “in luoghi esclusivi di Roma e della Sardegna”, in cui sarebbe coinvolto anche il premier Silvio Berlusconi. I luoghi, in questione, infatti, sarebbero Palazzo Grazioli e Villa Certosa. Il tutto è nato da un altro filone investigativo che riguarda la Tecnohospital, società barese che si occupa della fornitura di tecnologie ospedaliere, gestita dai fratelli Giampaolo e Claudio Tarantini. Nel giro di pochi anni, i due sono riusciti quasi a triplicare il giro d’affari: la Finanza, allora, ha voluto vederci chiaro e ha cominciato a svolgere delle verifiche. Intercettato telefonicamente nel corso di questa indagine, Giampaolo Tarantini (che ha una villa in Sardegna poco distante da quella di Berlusconi) ha parlato delle feste a cui il premier lo invitava, facendo riferimento a somme di denaro che venivano versate alle donne che accettavano di partecipare.

“Mille euro in meno perché non sono rimasta a dormire”
Ad allargare lo scandalo è arrivata anche l’intervista pubblicata oggi sul Corriere della Sera a Patrizia D’Addario, candidata della lista “La Puglia prima di tutto” (all’interno dello schieramento del Pdl) alle ultime elezioni comunali. Alla giornalista Fiorenza Sarzanini, la donna ha ammesso di aver partecipato a due feste a Palazzo Grazioli insieme a Silvio Berlusconi, invitata personalmente da Giampaolo Tarantini. “Per muovermi da Bari a Roma, volevo dei soldi: alla fine ci siamo accordati per 2.000 euro ma me ne hanno dati solo mille perché non sono rimasta a dormire”. “Alla seconda festa, invece - continua la D’Addario - ho passato lì anche la notte; Berlusconi mi aveva promesso che avrebbe sbloccata una mia pratica edilizia a Bari ma mi ha ingannata”.

“Ancora spazzatura”
“Ancora una volta si riempiono i giornali di spazzatura e di falsità. Io non mi farò condizionare da queste aggressioni e continuerò a lavorare come sempre per il bene del Paese”. Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha reagito così alle notizie, apparse sul Corriere della Sera.
Tornare in alto Andare in basso
 
La Procura di Bari indaga sulle feste del Premier
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Speranza,sto' sulle spine.......
» BARI - CLINICA SANTA MARIA
» Puglia - BARI - Studio medico San Luca
» Puglia - ACQUAVIVA DELLE FONTI (BARI) - Ospedale Miulli
» BARI - 09-10-11 OTTOBRE - Corso Master acrilico e Nail ART con bravissima NATALIA RYJKOVA

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
politicamenteincazzati :: La tua prima categoria :: Il tuo primo forum-
Andare verso: