politicamenteincazzati

Forum di Cultura Generale
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi    

Condividere | 
 

 Pino, Pecetto e Fiano i comuni più ricchi del Piemonte

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Cafonal
Admin
avatar


MessaggioTitolo: Pino, Pecetto e Fiano i comuni più ricchi del Piemonte   Mer Mag 06, 2009 4:33 pm






Tra i primi dieci comuni per livello
di benessere, sette nel Torinese


TORINO

I comuni di Pino Torinese, Pecetto Torinese e Fiano sono, nell’ordine, i più benestanti del Piemonte: il reddito disponibile per abitante è superiore di oltre 20 punti percentuale alla media regionale - pari, sulla base delle stime, a 19.787,6 euro. Il dato emerge dall’Osservatorio sui redditi delle famiglie e dei comuni piemontesi, di Unioncamere e Regione Piemonte.

Tra i primi dieci comuni per livello di benessere, ben sette sono situati nel Torinese. Al quarto posto tra i territori più benestanti si colloca, poi, un comune del cuneese, Grinzane Cavour.

La Provincia Granda è presente anche in nona posizione, con il comune di Alba. Nella top ten figura anche al sesto posto, il comune di Biella, unico capoluogo di provincia a posizionarsi tra i primi dieci.

Per quanto riguarda il reddito prodotto al primo posto si colloca il comune di Torino con un reddito prodotto pari a 206,6 milioni di euro per Km quadrato, a fronte di una media regionale stimata intorno ai 4,47 milioni di euro. Dalla seconda alla decima posizione si ritrovano, poi, i principali comuni della cintura torinese, interrotti solo, al nono posto, dal territorio biellese di Gaglianico.

«Il Piemonte è una regione vasta e composita - ha dichiarato Ferruccio Dardanello, presidente di Unioncamere Piemonte - fatta di molteplici realtà locali, ciascuna con le proprie peculiarità. Con l’Osservatorio sui redditi delle famiglie e dei comuni piemontesi ci proponiamo di contribuire a sviluppare la conoscenza di queste realtà, a favore di operatori economici e amministratori locali, come supporto su cui fondare mirate e durature politiche di sviluppo, oggi più che mai indispensabili per fronteggiare la crisi economica».

«Il monitoraggio della distribuzione dei redditi delle famiglie e la mappatura del territorio piemontese sulla base del reddito a questo livello di disaggregazione territoriale - spiega Sergio Conti, assessore alla Programmazione e Politiche territoriali della Regione - sono dei tasselli conoscitivi fondamentali su cui incardinare le politiche di programmazione territoriale, la valutazione e il monitoraggio degli investimenti della regione».


lastampa
Tornare in alto Andare in basso
 
Pino, Pecetto e Fiano i comuni più ricchi del Piemonte
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» I comuni devono avere almeno 100.000 abitanti
» Il convento è povero, ma i frati sono ricchi
» Proverbi, luoghi comuni e modi di dire sbagliati!
» cantautori e poeti
» Chi difende l'intoccabile casta dei farmacisti?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
politicamenteincazzati :: La tua prima categoria :: Il tuo primo forum-
Andare verso: